SKappatella … a Brisighella!

Mangia
Piega
Ama

LA MOTO: Bmw k100rs Style Sport anno ’89. Soprannome “Mattone Volante”. Quattro cilindroni sdraiati belli vivaci. Fanale da autobus, clacson da auto e manubrio stretto come andava una volta. Una ciclistica solida, votata più alle lunghe percorrenze sulle autobahn crucche piuttosto che alle mille curve dell’appennino. Nonostante tutto è gustosa da guidare e il suo fascino è indiscutibile.

LA STRADA: Uscita Sasso Marconi, Passo della Raticosa con sosta schiaccia salame e formaggio. Poi Firenzuola e via lungo la stupenda 610 e i suoi canyon scavati dal Santerno. Taglio a destra per il panoramicissimo valico del Paretaio direzione Palazzuolo sul Senio per poi raggiungere Marradi dal Passo del Carnevale. Questo tratto di strada è tutto tranne che uno scherzo. Fantastica da guidare! Infine la 302 direzione Brisighella.

IL LUOGO: Brisighella è un bellisimo paesino arroccato ai piedi di tre colli su cui svettano la Torre dell’Orologio, La Rocca e il Santuario. Famosa è la “Via degli Asini”, una via sopraelevata che si snoda tra le abitazioni.

IL RISTORANTE “CANTINA DEL BONSIGNORE”: “Questa è la storia di un recupero. Di persone e di cose. Qualche secolo fa un Monsignore aveva messo a disposizione della gente di Brisighella queste cantine, si proprio quelle ove vi trovate ora, rendendole un ricovero per gli ammalati di peste. Fu così che il Monsignore, per acclamazione popolare divenne il BONSIGNORE. Poi, accantonato l’utilizzo provvisorio, queste cantine divennero nel tempo magazzini, essicatoio e persino un dimenticato ripostiglio. Dopo varie vicissitudini nei secoli, arrivarono i giorni nostri dove un uomo diede via ad un sogno. Poter portare questo luogo alla ribalta cittadina ed offrire ai Brisighellesi un posto dove mangiare e bere. Continuarono poi due giovanotti per svariati anni fino ad arrivare ad oggi dove il titolare Matteo Collina insegue il suo sogno cioè poter dare ai Brisighellesi e a tutti i viandanti un luogo ove poter mangiare e bere. Cose buone del territorio e non, cercando sempre il meglio da proporre a voi che sedete su tavoli e panche, cibi gustosi e sontuosi per chiunque abbia voglia di dedicarsi un momento di relax nella frenesia quotidiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *