Maso Naranch. La caverna di Batman

Mangia
Piega
Ama

Se non sai dov’è non ci arrivi. Matematico.
Stai salendo su per una delle più belle strade a misura di moto del Trentino. Parti da Loppio direzione Passo Bordala e lasci il traffico maledetto diretto al Lago. Già così sorridi.
Ti godi le curve ampie, gli allunghi. Ti esalti nelle curve in sequenza. A Pannone rallenti perchè c’è il velox.
Appena fuori dal paese la strada riparte subito bella e tu apri il gas.
Figurati te se nel bel mezzo di un ampio tornate parabolico stai lì ad accorgerti che c’è una piccola stradina a lato della curva. Impossibile.
Il fatto è che la stradina in questione ti catapulta in un altro mondo, così bello che ti vien da pensare sia stato nascosto apposta. Nessun cartello vistoso, nessun avviso mentre sali da Pannone. Che sia l’ingresso alla casa di Bruce Wayne??
Dopo un breve tunnel di verde e rocce vicine, la valle si apre e ti sorprende. Il piccolo nastro d’asfalto si srotola dolcemente in mezzo ad ampi campi coltivati. Per un attimo vedi il Garda alla tua sinistra, subito prima di infilarti nel bosco ed affrontare l’ultimo tratto in fuoristrada.
Un cartello di legno ti avvisa che sei al Maso Naranch, protetto dai monti e affacciato sul Lago.
Manca solo Alfred..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *